Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.
Per ulteriori informazioni Clicca qui

Tariffe di distribuzione

Tariffe obbligatorie dei servizi di distribuzione e misura del gas naturale

Dal 1 gennaio 2009 è entrata in vigore la Regolazione tariffaria dei servizi di distribuzione e misura del gas per il periodo di regolazione 2009-2012 (RTDG), approvata con deliberazione ARG/gas 159/08. L'articolo 2, comma 4, della deliberazione ARG/gas 159/08 prevede che le imprese distributrici fino al 30 giugno 2009 applicano le tariffe di distribuzione approvate dall’Autorità per l’anno termico 2007-2008. 

Ai sensi di quanto previsto dall'articolo 36 della RTDG, le tariffe obbligatorie di distribuzione e misura del gas naturale sono differenziate in sei ambiti tariffari:ù

  • Ambito nord occidentale, comprendente le regioni Valle d'Aosta, Piemonte e Liguria; 
  • Ambito nord orientale, comprendente le regioni: Lombardia, Trentino - Alto Adige, Veneto, Friuli - Venezia Giulia, Emilia - Romagna;
  • Ambito centrale, comprendente le regioni Toscana, Umbria e Marche;
  • Ambito centro-sud orientale, comprendente le regioni Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata;
  • Ambito centro-sud occidentale, comprendente le regioni Lazio e Campania;
  • Ambito meridionale, comprendente le regioni Calabria e Sicilia.

La nuova struttura tariffaria prevede l’istituzione, per ciascuno dei sei ambiti, di una tariffa obbligatoria composta dalle seguenti componenti:

  • T1, espressa in Euro/punto di riconsegna/anno (distribuzione, misura)
  • T3, espressa in Euro/smc ed articolata in otto scaglioni di consumo (Smc/anno) definiti per tutto il territorio nazionale (distribuzione)
  • componenti a copertura di oneri generali di sistema

Le componenti tariffarie T1 e T3 vengono adeguate con cadenza annuale dall’AEEG, mentre le voci a copertura di oneri di sistema UG1, GS, RE ed RS possono subire variazioni trimestrali. La Tariffa viene applicata ai consumi adeguati per il coefficiente di correzione delle misure in condizioni standard denominato "C", con esposizione dei volumi in fatturazione sempre nell’unità di misura Smc. 

E' possibile consultare e visualizzare le tariffe di distribuzione del gas naturale cliccando il seguente indirizzo: Autorità per l'energia elettrica e il gas